fbpx

Finali Nazionali, i verdetti e i campioni d’Italia 2020!

Breidenbach-Benazzi e Nicolai-Lupo sono i campioni d’Italia 2020!

Concluse con un grande successo sportivo e organizzativo le finali nazionali di Beach Volley di Caorle 2020!

Una domenica spettacolare ha chiuso una quattro giorni di grande successo, con coppie di livello nazionale e internazionale che si sono sfidate colpo su colpo contendendosi lo scudetto di beach volley fino all’ultimo scambio.

Primo posto in campo maschile per Lupo/Nicolai. La coppia argento di Rio 2016 ha battuto al tie break la coppia Rossi/Carambula. Terzo posto per Abbiati/Andreatta, vittoriosi su Vanni/Lupo.

La coppia femminile Breidenbach/Benazzi è campione d’Italia. Conquistano la medaglia d’oro al tie break contro la coppia della nazionale Bianchin/Scampoli. Terzo posto per They/Varrassi dopo il forfait di Menegatti/Orsi Toth dopo l’infortunio in semifinale di Marta Menegatti.

Un successo non solo sportivo dicevamo, ottima è stata l’organizzazione messa in campo per questo grande evento sportivo. Il sindaco di Caorle Luciano Striuli commenta cosi la chiusura del torneo  “Grandissimi i risultati raggiunti in queste giornate dedicate al beach volley, presso la Piterpan Beach Arena di Caorle. Nonostante le notevoli difficoltà organizzative dovute dal particolare momento che stiamo vivendo, il grande lavoro di squadra tra Amministrazione, Consorzio Arenili CaorleSpiaggia e JBA Volley San Donà ha permesso l’organizzazione e lo svolgimento della manifestazione nel massimo della sicurezza, andando ben oltre le aspettative FIPAV (il Presidente Cattaneo e il Vice Bilato hanno voluto essere presenti fin dal primo giorno!), che ha dimostrato grande soddisfazione e apprezzamento. Caorle si pone, quindi, di diritto come la capitale dello sport in spiaggia. Tifosi del beach volley e ospiti di Caorle hanno potuto assistere alle gare nel rispetto del protocollo covid-19, godendo del grande spettacolo sportivo espresso dai migliori talenti italiani della disciplina grazie a questo campionato di altissimo livello. Ciliegina sulla torta sono state sicuramente le 4 ore di diretta RAI SPORT che dimostrano l’interesse e il valore della finale organizzata nella nostra città”.

“Siamo riusciti a organizzare un evento di questa portata in questa situazione così difficile in totale sicurezza.” Così commenta il presidente federale Bruno Cattaneo riguardo a quello che è stato il primo evento nazionale dell’estate Fipav.

Il resoconto delle finali:

Lupo/Nicolai, Rossi/Carambula
19-21, 21-14, 15-11

È la finale che tutti aspettavano, tra le prime due teste di serie del ranking, sul centrale si sfidano la coppia della nazionale lupo nicolai e rossi carambula, già 3 scudetti anche se con compagni diversi.
Partono avanti lupo nicolai che cercano subito di imprimere il loro ritmo, mr skyball pero non ci sta e grazie alla sua famosa battuta riduce lo scarto portando la partita sul 12 pari. Il livello tecnico della finale è altissimo, gli scambi sono spettacolari e l’equilibrio continua con tutto il parziale fino al 17 pari, qui un paio di battute di carambula e un ottimo attacco di rossi danno la vittoria del set per 21-19

Nel secondo set lupo e nicolai partono con tutta un’altra grinta e grazie alle batutte imprendibili di nicolai prendono un margine considerevole che ipoteca il parziale. Neanche il tempo di guardare il punteggio e si è già sul 10-3 per la coppia azzurra. Rossi e Carambula tentano una reazione ma non c’è noente da fare, il set si chiude 21-13 senza troppa battaglia. Anche nel maschile per assegnare lo scudetto bisogna passare per il tiebreak. Nel terzo parziale torna l’equilibrio dopo il primo punto di nicolai risponde carambula con un mani fuori che porta al 3 pari. Un tie break bellissimo che non risparmia emozioni, con scambi di altissimo livello. Il punteggio continua ad essere in parità fino a quando un attacco fuori di nicolai da l’11 a 9 per carambula rossi.
Poi sale in cattedra Lupo, un ace e due grandi difese ribaltano il punteggio e portano il match sul 12-11 per la coppia azzurra. Continua il break in battuta con due muri di nicolai che portano al match point sul 14-11. Ed è proprio un muro di Nicolai che chiude il match e assegna lo scudetto alla coppia Lupo-Nicolai

Breidenbach/Benazzi vs Bianchin/Scampoli
22-24, 21-14, 16-14

Siamo finalmente giunti alle finali, e la prima è quella femminile che vede Sara Breidenbach e Giada Benezzi contrapposte a Margherita Bianchin e Claudia Scampoli alla sua terza finale consecutiva. Nessuna delle atlete sembra soffrire la tensione della finale, lo spettacolo è subito di ottimo livello e gli scambi denotano una grande qualità tecnica da ambo le parti. il set si svolge punto a punto e nessuna delle due coppie riesce a prendere un vantaggio stabile. sul 15 pari un bel muro di Bianchin sembra dare il via ad una piccola fuga ma subito un doppio ace di Breidenbach riporta la gara in parità. alla fine la spuntano scampoli bianchin ai vantaggi chiudendo 25-23.
Nel secondo set partono forte la coppia canotta verde con un’ottima fase cambiopalla da parte di Sara Breidenbach che da subito 3 punti di vantaggio sul 7-4. Rottura prolungata per Scampoli/Bianchin che sul 8–4 chiamano un time out per provare a fermare la corsa delle avversarie.
Continuano però a correre Breidenbach e Benazzi che si portano fino al 12-6, prova a reagire la coppia azzurra con un bel attacco di scampoli ma il trend non cambia, si arriva fino alla chiusura del set per 21-14, per vincere lo scudetto bisogna passare per il tie break.
Il terzo set parte subito equilibrato anche se con troppi errori da ambo le parti, dal 7 pari peró sono breidenbach-benazzi ad allungare portandosi sul 9-7 e poi sul 10-8. Da qui parte la rimonta della coppia azzurra che con scampoli al servizio accorcia e poi supera le avversarie portandosi sul 12-8. Nemmeno questo allungo si rivela decisivo perchè Breidenbach e Benazzi si riportano sotto fino al 13-13, qui un attacco contestato di Scampoli e un sucessivo cartellino rosso danno il match point alla coppia in canotta verde che con l’attacco vincente di Breidenbach chiude il match 16-14.

Vanni/Lupo vs Abbiati/Andreatta
19-21, 16-21

Siamo arrivati alla finale 3°-4° posto maschile in cui si sfidano Vanni/Lupo e Abbiati/Andreatta. Match equilibrato che vede Abbiati/Andretta in leggero vantaggio per tutto il set e chiudono vincendo 21-19.
Il secondo parziale vede Lupo in difficoltà in difesa e Vanni scomposto a muro. Abbiati e Andreatta ne approfittano e continuano a dimostrarsi superiori sia nel gioco che nel punteggio. Andreatta prende fiducia e mura ogni pallone possibile, al servizio fa un buon break portando la coppia in vantaggio fino al 15-11. Vantaggio che si mantiene fino alla fine del set 21-16. Abbiati/Andreatta vincono il 3° posto di questo assoluto.

Tutti i risultati puoi trovarli qui:

Maschile
Femminile

Visita L'online Shop

JBA VAI ALLO SHOP
Visita L'online Shop
WHAT'S NEW